Secondario

Bronzo

bronzo

Il bronzo è una lega di rame e altro metallo (alluminio, nichel, berillio e stagno), ma solitamente si intende la lega rame-stagno (fino al 8-9%). Ha buone caratteristiche meccaniche e resistenza alla corrosione, inoltre è lavorabile plasticamente (laminazione, estrusione, forgiatura, stampaggio e trafila).

Piombo secondario

piombo secondario

Il piombo secondario ha gli stessi impieghi di quello ottenuto da minerale, poiché ha le stesse caratteristiche fisico-chimiche e lo stesso grado di raffinazione. Le qualità presenti sul mercato sono molto varie, tra le quali 99,85 e 99,70.

Zinco secondario

zinco secondario

Lo zinco secondario è ottenuto dalla rifusione e solitamente ha un contenuto di metallo del 97% o del 96%. I rottami impiegati per la produzione di zinco secondario sono lamiere, ossido e polveri di zinco.

Alluminio secondario

alluminio secondario

L‘alluminio secondario, o leghe di alluminio, è prodotto dalla rifusione di vari tipi di rottami di alluminio e dall’aggiunta di metalli puri (alluminio, silicio, magnesio, manganese). I principali elementi alliganti sono costituiti da silicio e manganese. Generalmente gli elementi indesiderati sono magnesio e zinco. I formati sono pani, billette o placche.

Rame secondario

laminati di rame

Se i pani di alluminio sono i primi in termini di volumi tra i pani secondari, le leghe di rame sono le più interessanti in termini di valore.