Ottone

barre di ottone

L’ottone è una qualsiasi lega di rame (almeno il 50%) e zinco; le proporzioni di zinco e di rame possono essere variate per creare una serie di ottoni con diverse proprietà. Nel caso di presenza  di altri elementi in percentuali alte, la lega prende il nome di ottone speciale. Ha un colore giallo, un pò simile all’oro. 

L’ottone ha una malleabilità superiore sia allo zinco che al rame. Ha un basso punto di fusione (900 gradi centigradi) e ha un buon scorrimento per essere fuso dentro agli stampi. In lega con ferro, alluminio, silicio e manganese resiste bene all’usura e acquista resistenza allo strappo e alla corrosione. Diventa suscettibile allo stress da fessurazione quando viene esposto all’ammoniaca.

Non diventa opaco ed è spesso usato come decorazione e per le monete.

Nell’antichità l’ottone lucido era spesso usato come uno specchio.

È utilizzato per decorazioni per la sua brillantezza, per applicazioni in cui è richiesto un basso attrito, come serrature, ingranaggi, cuscinetti, porte, munizioni, valvole. Viene utilizzato per impianti idraulici ed elettrici, per strumenti musicali e per cerniere. Ottone con zinco dal 10 al 20% è denominato “similoro” per la colorazione simile all’oro e viene impiegato nella bigiotteria.

AB4TRADE © RIPRODUZIONE RISERVATA