Il commerciante di metalli (trader)

Il commerciante di metalli (trader)

Sarebbe assai pratico avere una chiara definizione di quale funzione svolge un commerciante di metalli nella struttura industriale attuale. Chi dovesse iniziare questa professione potrebbe avere le idee chiare su cosa imparare e su cosa fare.

Purtroppo la natura creativa, ma allo stesso tempo pragmatica, di questa professione sfugge a definizioni accademiche e l’osservazione che il lavoro del commerciante è la seconda professione più antica del mondo non suona certo come un complimento, pur essendo una incontrovertibile realtà storica.

Qualcuno sostiene che tutte le guerre e gli armistizi, le scoperte e le invenzioni, le rivoluzioni e le controrivoluzioni, altro non sono che storie di acquisti e vendite, baratti e scambi, conversione in denaro di merci, metallo e oro da parte della grande comunità dei commercianti del mondo.

LE 3 CATEGORIE DEI COMMERCIANTI DI METALLI

Per ogni acquisto di un commerciante c’è una vendita di un produttore e per ogni vendita di un commerciante c’è l’acquisto di un consumatore.

Eppure il commerciante non sembra un intermediario indispensabile tra il produttore che vende ed il consumatore che compra. Ma considerando che i commercianti si dividono nelle categorie che seguono in distribuzione non omogenea e variabile nel tempo, è facile capire che svolgono una funzione di contrappeso alle fluttuazioni del mercato.

1) Il ribassista

2) Il rialzista

3) L’opportunista

AB4TRADE © RIPRODUZIONE RISERVATA