Antimonio

antimonio

L’antimonio è un elemento che può esistere in due forme: una metallica che si presenta luminosa, argentea, dura e fragile; l’altra forma non metallica è una polvere grigia.

È uno scarso conduttore di calore e di elettricità, è stabile in aria asciutta e non è attaccato dagli acidi diluiti o dagli alcali.

L’antimonio ed alcune sue leghe espandono raffreddandosi. L’antimonio molto puro è usato per fare dispositivi a semiconduttore, come i diodi ed i rivelatori a infrarossi. Inoltre, se viene è unito in lega con il piombo può aumentare la durevolezza del piombo stesso.

Le leghe di antimonio sono anche usate in batterie, metalli a bassa frizione, tipi di metallo e guaine per cavi, tra gli altri prodotti. I composti dell’antimonio sono usati per fare materiali resistenti al fuoco, vernici, smalti di ceramica, vetro e ceramica.

AB4TRADE © RIPRODUZIONE RISERVATA