Arsenico

arsenico

L’arsenico è un elemento poco abbondante nella crosta terrestre, ma largamente diffuso in piccole concentrazioni come impurezza in vari minerali. Nella sua forma allotropica stabile a temperatura ambiente, l’arsenico metallico ha l’aspetto di un metallo color acciaio, fragile, romboedrico. In questa forma allotropica, ha proprietà semi metalliche.

L’arsenico metallico è abbastanza reattivo: stabile in aria secca a temperatura ambiente, inizia a ossidarsi a circa 200°C dando fosforescenza, e brucia a circa 400°C con formazione di fumi bianchi di triossido.

L’arsenico metallico è commerciato in blocchi con un minimo di purezza del 97%. Viene utilizzato per aggiungerlo al piombo, per aumentarne la durezza, oppure al rame, per incrementarne la resistenza all’ossidazione.

AB4TRADE © RIPRODUZIONE RISERVATA